Dichiaro di aver letto ed accettato l'informativa sulla privacy. (Leggi l'informativa)
In evidenza

Home > In evidenza > Il buono genuino secondo tradizione

Il buono genuino secondo tradizione

Ingredienti controllati e di alta qualita?, selezionati con cura e lavorati con il rigore e la dedizione di un tempo: cosi? nascono i formaggi Sicla, gustosi, naturali e sani

Quando si parla di Romagna, gastronomia e natura spesso convergono. Buon cibo e qualità dell’ambiente sono considerate due facce di una stessa medaglia. E tra i prodotti principe di questa regione spiccano i formaggi, limpida espressione di un’antica tradizione lattiero casearia e di una cultura aggregativa di cui Sicla, Società Industria Commercio Latte e Affini, è uno degli esponenti principali.
Nata nel 1955 a Faenza (Ra) come centro di raccolta del latte di allevamenti romagnoli, Sicla negli anni Settanta si è trasformata in azienda produttrice di formaggi e oggi vanta un’esperienza davvero impareggiabile nella tutela e nella promozione dei prodotti caseari locali. Il lungo processo di aggregazione sviluppato da Sicla sin dal 1955 ha generato ricadute positive per l’economia dell’intero territorio rendendo l’azienda un riferimento nel panorama economico locale. “Si tratta del frutto di una grande tradizione – spiega il presidente, Andrea Argnani – su cui abbiamo solo aggiunto un tocco di innovazione tecnologica per valorizzare i prodotti caseari di questa terra e dare loro una vetrina commerciale adeguata. Ecco, dunque, la filiera produttiva controllata, le più rigide certificazioni di qualità e salubrità e il rispetto di tecniche di lavorazione che ci permettono di ottenere formaggi sani e genuini”.

Sono numerose le proposte di Sicla, dall’immancabile squacquerone di Romagna Dop, indispensabile per la classica piadina, alla Casatella, altro tipico formaggio fresco e saporito, la Caciotta, la Ricotta, il Mascarpone o, ancora, il Romagnolo, tutti ormai considerati emblemi della migliore cultura contadina di queste zone. Sicla produce formaggi eccellenti nel rispetto della tradizione e in sintonia con le esigenze del mercato in termini di qualità certificata, e lo fa partendo dal latte che viene conferito solo da aziende agricole e allevatori romagnoli. Da lì inizia il processo di trasformazione che permette di arrivare alla produzione di formaggi a pasta molle o semi morbida, perfetti per un consumo in purezza, semplice e naturale, ma anche per arricchire piatti tradizionali o gourmet.

“Per rispondere alle richieste dei consumatori e offrire un servizio in più, abbiamo arricchito il nostro sito e i social con alcune ricette, dove risulta perfetto l’abbinamento con i nostri formaggi”.

FAENZA (RA) – www.caseificiosicla.it

Condividi su:

ARTICOLI SIMILI

Tra l’azzurro del lago e il verde delle Prealpi

La bellezza di Porlezza, rinomata meta turistica

LEGGI L'ARTICOLO
Una vista privilegiata sul lago di Como

Localita? amena tra l’azzurro dell’acqua e il verde delle montagne, si fa apprezzare anche dal mondo del cinema

LEGGI L'ARTICOLO
Gustosi, freschissimi e certificati

Il Consorzio Pescatori Goro valorizza la filiera ittica locale grazie a qualita? e riconoscibilita? territoriale, in cui la grande tradizione marinara e? ancora molto forte

LEGGI L'ARTICOLO
Protagonisti di un settore vivace

La Regione Toscana presenta la filiera agroalimentare in Toscana. Risultati positivi e progetti del Programma di sviluppo rurale 2014-2020

LEGGI L'ARTICOLO
Una comunicazione
mirata e personalizzata

Una comunicazione integrata, mirata e personalizzata per rispondere "su misura" ai precisi bisogni del cliente.
Una straordinaria vetrina indispensabile per tutti coloro che desiderino promuovere la propria immagine verso un target di lettori di prestigio.

© 2020 Publiscoop Group | Privacy policy | Cookies policy | Design by Kreativa srl